martedì 5 agosto 2014

Come pulire i bicchieri opachi e farli tornare a brillare?

 come-pulire-i-bicchieri-opachi-e-farli-tornare-a-brillare
Spesso, capita che dopo alcuni lavaggi in lavastoviglie, i BICCHIERI o qualsiasi stoviglia o utensile da cucina in vetro, diventino opachi, “matti” e perdono splendore. Quella patina che si forma è difficile da eliminare, per restituirgli la brillantezza di quando erano nuovi.

Ecco alcuni consigli:
Prima di tutto la prevenzione, per evitare che accada in futuro:

1 - Scegliere sempre sapone liquido rispetto a quello in pasticche (che possono risultare più aggressive sui materiali delicati come il vetro).

2 - Al posto del brillantante usare in lavastoviglie una soluzione fatta di acqua e aceto di vino bianco. L’aceto è un ottimo alleato per le pulizie, perché possiede una notevole forza sgrassante.

3 - Prima del lavaggio spruzzare sui BICCHIERI una miscela fatta di acqua e zucchero. Questo consiglio vale anche per il lavaggio a mano: cospargere la spugnetta di zucchero prima di utilizzarla sui bicchieri.

4 - Assicurarsi che la lavastoviglie abbia il serbatoio del sale sempre pieno.

5 - Non sottovalutare la qualità del vetro. Talvolta può risultare così scarsa, che il vetro viene corroso nel tempo. Così da confondere la patina calcarea con quella della corrosione.
Come pulire i BICCHIERI opachi per ridargli lucentezza?
Far bollire in una pentola, acqua e un BICCHIERE di aceto. Quando l’acqua sarà sufficientemente calda, immergere i BICCHIERI (ovviamente dopo aver spento la fiamma), e lasciare riposare con il coperchio chiuso per almeno 30-40 minuti.

Trascorso il tempo necessario, facendo attenzione a non scottarsi, trasferire i BICCHIERI e immergerli in una bacinella d'acqua pulita e il succo di un limone puro. Asciugare poi i bicchieri con un foglio di giornale. Si noterà che i BICCHIERI saranno lucenti e brillanti, come appena acquistati!
In alternativa si può usare il bicarbonato. Sciogliere 5 cucchiai di bicarbonato in due litri d’acqua. Lasciare in ammollo i bicchieri per una notte intera. Al mattino basterà sciacquarli bene con abbondante acqua fredda. In breve, perderanno l’opacità.
Un altro metodo è quello di riempire i BICCHIERI con aceto bianco e sale grosso. Agitarli per mescolare il composto e lasciare agire per circa 12 ore. Se i bicchieri sono davvero molto incrostati di calcare, si può usare anche un po’ di candeggina.
Sui BICCHIERI alcune casalinghe invece, applicano il lievito chimico, sempre sciolto in acqua.
Alla fine uno di questi metodi risolverà il problema così da poter brindare in totale luccichio.
bicchiere-opaco-lucentezza-brillantezza

4 commenti :

  1. Ho provato il metodo con l'aceto,i bicchieri non sono più opachi come prima!
    Grazie,davvero utile questo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono contento che questo metodo sia risultato efficace, continua a seguirci!

      Elimina
  2. Io ho provato il metodo con il bicarbonato ma non è servito a nulla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di provare gli altri metodi, se il risultato non cambia evidentemente il vetro è "cotto". Questo avviene solitamente quando la qualità del vetro è scarsa, ed il calcare lo inizia ad erodere. Stessa cosa di quando troviamo un vetro sulla spiaggia eroso dal mare, per fare un esempio evidente ed estremo.

      Elimina