giovedì 26 maggio 2016

Come cucinare e sbucciare le barbabietole (rape rosse)?

Come cucinare e sbucciare le barbabietole (rape rosse)?
La RAPA ROSSA, BARBABIETOLA o bieta (Beta vulgaris), è una pianta di cui consumiamo la radice (ma possono essere usate anche le foglie), perché molto salutari. Ricca di zuccheri, sali minerali e vitamine, facilita l'eliminazione delle tossine e favorisce la digestione, è depurativa, mineralizzante, antisettica, ricostituente.

Infatti, questa pianta oltre allo scopo alimentare, è sempre stata usata per le sue proprietà curative.
Il colore rosso presente nelle radici di questa pianta, è dovuto alla presenza di un colorante naturale, l’E 162, che viene utilizzato nell’industria alimentare, per migliorare l’aspetto di alcuni alimenti.
Purtroppo, può essere un problema quando si cucinano queste radici, perché questo colorante, si attacca su tutto, pentole, taglieri e sulle mani, e spesso occorre molto tempo per eliminarlo.

In questo post, vediamo il metodo di cottura migliore per le rape rosse.

Barbabietole (rape rosse) bollite:

Questa è la classica cottura per questo tipo di radici, perché si ottiene una consistenza morbida, liscia e umida.

1 - Sciacquare le barbabietole sotto l'acqua.
barbabietole
2 - Tagliare la punta della radice e le cime rosso/verdi, lasciando un paio di centimetri di gambo, serve per non lasciar uscire molto liquido durante la cottura.
rape rosse
3 - Inserire le barbabietole in una pentola piena d'acqua fredda (con una presa di sale grosso per chi lo desidera), e portata a bollore.
bollire-barbabietole
4 - Lasciare bollire le barbabietole finché non diventano morbide, pressappoco 40 minuti dal bollore (il tempo dipende dalla grandezza delle barbabietole). Si può verificare la cottura, inserendo la forchetta al suo interno, quando non oppone molta resistenza vuol dire che sono cotte.
Come bollire e pelare le barbabietole (rape rosse)?


5 - Una volta cotte, bisogna immergerle in una ciotola con acqua molto fredda (magari si può aggiungere del ghiaccio o usare acqua di frigorifero), in modo da fermare la cottura e mantenerne la croccantezza.
mondare-le-barbabietole
6 - Sotto l'acqua corrente, con i pollici, spellare le rape, è molto semplice ed efficace questo sistema e soprattutto non macchia le mani.
sbucciare-le-barbabietole
7 - Tagliare le rape, e sciacquare tutti gli utensili usati, sotto l'acqua fresca (meglio non attendere altrimenti il colorante entra in azione e diventa davvero difficile rimuoverlo).
Come cucinare e mondare le rape rosse?


8 - Condire le barbabietole a piacimento (consiglio olio, sale e limone), e far riposare in frigorifero.
Come condire le barbabietole (rape rosse)?
Il gioco è fatto!
Come cuocere e sbucciare le barbabietole (rape rosse) e non sporcare?
C'è un secondo modo di cottura, sono le barbabietole arrostite:

Pulire le barbabietole, al fine di togliere la terra dalla superficie. Tagliare le cime. Preriscaldare il forno a 300°C circa. Ricoprire le rape con olio d'oliva, sale e pepe. Riporle su una teglia da forno ricoperta da un foglio di alluminio. Cuocere più o meno per un'ora. Controllare la cottura inserendo la forchetta al suo interno, se penetra agevolmente vuol dire che sono cotte. Una volta cotte sfornare e lasciare raffreddare. Una volta freddate bisogna sbucciarle. Condire a proprio piacimento.

Buon Appetito!

2 commenti :