sabato 15 ottobre 2016

Come regolare la cerniera di una porta?

Come regolare la cerniera di una porta?
Prima o poi arriva il momento in cui una porta inizia a toccare il pavimento, o meglio a strusciare al suolo, segnando il parquet, graffiando le mattonelle o il marmo praticamente rovinando il pavimento di casa. Da qui la domanda:
Costa più sostituire il pavimento o regolare la porta difettosa?
Certamente regolare la porta. Ma costa più chiamare un falegname/fabbro, oppure ripararla da soli?
Anche in questo caso la seconda risposta sarebbe la migliore. Ma è anche vero che per montare, registrare o regolare le porte bisogna saperlo fare, altrimanti il risultato potrebbe essre peggiore del danno iniziale!

Vediamo, qui di seguito, alcune semplici istruzioni su come fare  per regolare le cerniere delle porte di casa o dell'ufficio.

Le cerniere delle porte sono di vario tipo, marca e modello, vediamo quelle più diffuse:
cerniera-cardine-bandella
Normalmente sono composte da una parte fissa incassata nello stìpite della paorta chiamato cardine,e un elemento fissato alla porta chiamato bandella.
cerniera-porta-fissa
La maggior parte delle porte interne hanno cerniere fisse, non regolabili, tranne in altezza aggiungendo tra cardine e bandella dei cerchietti di metallo, che creano uno spessore alzando la porta da terra e risolvendo così il problema.

Vediamo la regolazione della cerniera tridimensionale:
regolazione-cerniera-tridimensionale
Come vediamo nella foto è possibile intervenire con tre regolazioni su questo tipo di cerniera.
Le regolazioni le chiameremo X (allineamento), Z (altezza) e W (accostamento).
Bisogna considerare che le porte che montano questo tipo di cerniera ne hanno di solito 2 o 3, quindi dovremo agire su tutte le cerniere.
Come regolare la cerniera di una porta
Allineamento:
Questo è il caso in cui la porta non chiude bene perchè la battuta della porta è distante dallo stipite, oppure la porta è leggermente storta rispetto allo stipite.
In questo caso con una chiave a brugola andremo ad agire sulla vite X. E con brevi movimenti, un quarto di giro alla volta, andremo a regolare la porta rispetto allo stipite.

Altezza:
Questo è il caso in cui la porta tocca il pavimento aprendola o chiudendola, in questo caso agiremo sulla vite a brugola Z, sempre con piccole correzioni, un quarto di giro per volta, andremo a sistemare la porta.

Accostamento:
In questo caso la porta quando è chiusa non aderisce bene allo stipite, creando spazi vuoti e favorendo, per esempio, il pasaggio d'aria, specialmente dal lato delle cerniere. Qui sempre con la chiave a brugola agiremo sulla vite W, agevolando l'aderenza della porta allo stipite.
regolare le cerniere delle porte
Ricordare di lubrificare le cerniere con olio o grasso spray, così da favorire un movimento fluido della porta. La verifica è molto semplice se la porta apre e chiude bene, senza resistenze e non tocca da nessuna parte, il gioco è fatto.

Come regolare le cerniere delle ante dell'armadio?

Nessun commento :

Posta un commento